Imenoplastica PDF Print Email

Antomicamente, l’imene è una membrana fragile, sottile e molto vascolarizzata che ricopre parzialmente l’introito vaginale: è un semplice residuo embrionale, destinato a lacerarsi durante il primo rapporto sessuale completo. L’intervento ricostruttivo è rapido (circa 30 minuti) e relativamente semplice e si esegue in day-hospital, in anestesia locale con sedazione. Consente, sfruttando il residuo del cercine imenale e parte della mucosa vaginale limitrofa, la ricostruzione naturale dell’imene.

Il ritorno alle normali attività quotidiane avviene in genere nelle 24 ore successive all'operazione, senza che la paziente provi alcun dolore. L’imene può essere ricostruito o riparato al fine di riportare la paziente a una condizione di simil-verginità, pertanto è indicato per le donne soggette a ideologie che valorizzano la verginità per ragioni sociali, culturali o religiose.

 
Scarica la brochure